21 maggio 2020

La Ministra De Micheli a Merita/Incontra: per il Codice dei contratti uscire dall'ideologia

Primo appuntamento organizzato da Merita per discutere la ripartenza dopo l'emergenza Covid-19

"Le questioni dell'antimafia e della sicurezza dei cantieri sono per me inamovibili". Così la Ministra dei Trasporti Paola De Micheli all’incontro promosso da Merita per discutere la ripartenza dell’Italia dopo la brusca frenata causata dall’emergenza sanitaria e dedicato a una delle 5 proposte presentate da Merita: “Infrastrutture e investimenti pubblici. Ripensare il Codice dei contratti per sbloccare gli investimenti pubblici.

"Il Codice dei contratti - ha spiegato la ministra durante la diretta - è diventato un elemento di ideologia e non un elemento che consente di fare opere e di farle bene e quando diventa ideologia andiamo fuori strada"."Nelle riunioni a Chigi - ha proseguito l’esponente del Governo - cercheremo di trovare una mediazione semplice sull'accelerazione dei cantieri", cercando allo stesso tempo di "rimettere in fila in modo condiviso l'ordinarietà del codice".

Alla discussione, coordinata dal giornalista del Sole 24 ore, Giorgio Santill, hanno partecipato Rosario Mazzola - Coordinatore del tavolo Infrastrutture di Merita, Gabriele Buia - Presidente Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE), Franco Karrer - già Presidente Consiglio Superiore Lavori Pubblica e Claudio De Vincenti - già Ministro per il Mezzogiorno e presidente onorario di Merita.

Guarda e condividi il video di Merita/Incontra e partecipa alla discussione sui nostri social network o inviando un contributo a posta@associazionemerita.it

Firma ora il manifesto

Il futuro del Sud è inscritto nel futuro d’Italia e d’EuropaLo sviluppo del Mezzogiorno e il superamento definitivo della questione meridionale è oggi più che mai interesse di tutta l’Italia.
* campi obbligatori

Seguici sui social