Crescita e Ambiente insieme per il futuro

Cambia Cresce Merita, il manifesto per un nuovo Sud in una nuova Europa

Dopo Napoli e Milanoil Manifesto “Cambia, cresce, merita” arriva a Bari. Con noi il sindaco e Presidente Anci, Antonio Decaro, il Rettore dell'Università di Bari Aldo Moro, Stefano Bronzini , e numerosi altri protagonisti del mondo dell’economia, della cultura e dell’associazionismo. In questa pagina potrai iscriverti per partecipare all’evento. 

Bari è la terza città del Sud per numero di abitanti, una porta sul Mediterraneo con una tradizione consolidata di scambi commerciali e culturali e al tempo stesso un luogo, come tanti nel Mezzogiorno, di grandi potenzialità che aspettano di prendere forma. 

La proiezione al miglioramento e alla sostenibilità urbana rendono Bari una realtà importante alla quale guardare: luoghi degradati che nel tempo hanno acquisito un nuovo centralismo grazie a interventi di riqualificazione, nuove officine di talenti e culturali, giovani e imprenditoria che guardano con interesse a questi segnali di rinascita.

Allargando la prospettiva all’orizzonte regionale, la Puglia vanta un’industria manifatturiera molto sviluppata e di rilevanza strategica nazionale: importanti insediamenti industriali (aerospazio, automotive, meccatronica, arredamento, chimica, siderurgia) e una piccola e media impresa molto vivace; un’agricoltura e un’industria agroalimentare di qualità; un’industria turistica in ascesa e una portualità di grande tradizione.

La regione ha, inoltre, un particolare dinamismo nel commercio con l’estero: secondo il rapporto Bankitalia sulle economie regionali, le esportazioni, nel primo semestre 2019, sono cresciute del 10,1% su anno, un primato sia rispetto alla media nazionale (2,7%). 

Nonostante alcuni dati incoraggianti, un territorio come quello pugliese non può ignorare le proprie questioni irrisolte. Non è un caso che questo terzo appuntamento di Merita si svolga in un momento particolare della storia industriale della regione, con il destino dell’ILVA che in questi giorni sta assumendo tratti sempre più incerti e preoccupanti.

Un nuovo equilibrio tra sviluppo economico e responsabilità ambientale non è solo auspicabile ma anche vantaggioso: guardare a questo tema in un’ottica unitaria e senza paletti ideologici è di importanza strategica per la crescita del Meridione e dell’intero sistema Paese.

Conferma la tua partecipazione
Crescita e Ambiente insieme per il futuro

Bari (BA) - 13 dicembre, ore 09.30

Città metropolitana di Bari

* campi obbligatori

Programma


Ore 09:30 Presentazione del Manifesto


Giuseppe Coco
Professore di economia politica
Docente di Economia politica all’Università di Firenze e di Economia del Lavoro all'Università di Bari, già dirigente alla Presidenza del Consiglio. Esperto di microeconomia applicata ai settori del credito, di pubblica amministrazione e di analisi sulle diseguaglianze. È tra i soci promotori di Merita.

Testimonianze


Federica Stella Blasi
Ricercatrice e blogger
Blogger e assegnista di ricerca, ha fondato la New Generation Aquaponics srl, una startup che sviluppa soluzioni high tech per l’acquaponica; nel suo progetto “Stasera mi porto a cena fuori” racconta le sue esperienze enogastronomiche.

Pietro Pallini
Lavoratore ex Ilva
Segretario politiche siderurgia UILM e Segretario confederale industria UIL Taranto.

Enzo Tucci
Imprenditore
Esperto in Innovazione e Sviluppo di Impresa e Innovazione. Ha lavorato per conto dell’ONU e per conto di aziende private su progetti industriali in Italia e all’estero. È fondatore di CargUp, azienda innovativa impegnata nella digitalizzazione del mercato delle merci.

Il confronto


Antonio Decaro
Sindaco di Bari
Primo cittadino di Bari dal 2014 e Presidente dell’Associazione nazionale comuni dal 2016. Una lunga esperienza nella politica dal 2004: prima assessore comunale di Bari, poi consigliere regionale in Puglia e deputato. Da sempre è attento alle tematiche della mobilità sostenibile.

Claudio De Vincenti
Economista - Promotore del Manifesto
Già Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno del Governo Gentiloni. Promotore del Manifesto “Cambia, cresce, merita. Un nuovo Sud in una nuova Europa".

Tavola rotonda


Stefano Bronzini
Rettore Università di Bari Aldo Moro
Docente di letteratura inglese e Direttore del Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e Culture comparate, è Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro per il sessennio 2019-2025.

Giorgia Cecere
Regista
Regista de "Il primo incarico" e "Un posto bellissimo" con Isabella Ragonese, ha scritto soggetto e sceneggiatura di "Sangue Vivo"e de "Il Miracolo" per la regia di Edoardo Winspeare. Lungo la sua carriera ha collaborato anche con Gianni Amelio per la realizzazione di "Porte Aperte" e "Il ladro di bambini".

Angelo Colombini
Segretario confederale Cisl
Sindacalista dalla lunga esperienza nel settore chimico e tessile, dalla segreteria generale della Femca Cisl alla segreteria confederale Femca Cisl.

Domenico De Bartolomeo
Presidente Confindustria Puglia
Imprenditore alla guida del gruppo De Bartolomeo, impresa di famiglia che opera nel settore delle costruzioni, delle infrastrutture e in quello alberghiero. Per il biennio 2017-2019 è il Presidente di Confindustria Puglia.

Alessandro Russo
Vicepresidente Utilitalia
Dal 2014 presiede il CdA di Cap Holding spa, società in house che gestisce il servizio idrico integrato della città Metropolitana di Milano. Dal 2018 è Vicepresidente di Utilitalia. Come amministratore di Fondazione Triulza, Fondazione Housing Sociale e in Domus Srl si è impegnato in ambito sociale e in politiche abitative.

Coordina


Domenico Palmiotti
Giornalista
Per 14 anni capo della redazione di Taranto de “La Gazzetta Del Mezzogiorno” di cui, in precedenza, è stato vice capo. Dal 1989 collabora al “Sole 24 Ore” per la Puglia. È collaboratore di Radio24 e dell’Agenzia giornalistica Italia (AGI).

Come arrivare
Crescita e Ambiente insieme per il futuro
Bari (BA) - 13 dicembre 2019, ore 09:30
Città metropolitana di Bari

Seguici sui social